Piano di dieta sana per la gravidanza post

piano di dieta sana per la gravidanza post

Leggi anche: la dieta post parto: 13 consigli alle mamme per tornare in forma. Le proposte qui riportate sono da alternare tra loro: è preferibile evitare di fare sempre lo stesso tipo di colazione. Le bevande della colazione non dovrebbero essere né zuccherate né dolcificate. Yogurt bianco o latte interi o parzialmente scremati oppure yogurt o latte vegetale riso, avena, soia, miglio ecc Frutta fresca o verdure accompagnate eventualmente da una scaglia di parmigiano oppure uno yogurt con un frutto e 2 noci. Secondo: Salmone al forno sostituibile con sogliola o platessa al vapore insaporita con un cucchiaio di maionese. Contorno: Insalata mista con carote, pomodori, indivia con piano di dieta sana per la gravidanza post piccolo o 4 gallette. Contorno: Piano di dieta sana per la gravidanza post di check this out di stagione carote, finocchi, indivia, cetrioli, sedano, peperone Dolci : Concesso un dolce o un gelato una o due volte alla settimana. Inoltre eviterà il formaggio sui primi piatti. Menù settimanale. NeonatoCura e salutedietapost partoalimentazionemenù settimanaledosidimagrireallattamentoneonato.

Fondamentale per la neo mamma avere qualcuno che le possa preparare dei pasti anche da congelare in modo tale da non dover pensare a cosa cucinare, ma di trovarselo già pronto. Meglio privilegiare quindi:. Qualche esempio?

piano di dieta sana per la gravidanza post

Minestre, brodi, vellutate che forniscono anche una fonte di idratazione per la mamma. No invece a:. Anche i formaggi dovrebbero essere consumati senza esagerare : meglio privilegiare il latte scremato e latticini leggeri, sia per un discorso di limitazione delle piano di dieta sana per la gravidanza post, sia per il fatto che le proteine del latte passando per quello materno potrebbero causare delle intolleranze al neonato.

Se hai smesso di allattare al seno, puoi tornare a una normale assunzione di 1.

La dieta post parto: il menu settimanale

E dovresti sempre fare cinque pasti al giorno e non lasciar passare più di tre ore tra l'uno e l'altro, prevenendo la sensazione di fame. Il motivo è che "in questo modo è possibile mantenere un livello di insulina stabile ed evitare i picchi, che sono quelli che fanno ingrassare", consiglia la dottoressa Mira.

Ma come trasferire questo nella pratica? Qui ti proponiamo una dieta di base che puoi seguire tutti i giorni:. Con questa dieta puoi mangiare un massimo di quattro uova alla settimana. E due volte a settimana, legumi come piatto unico, accompagnati da verdure o insalata, a scelta. Nel post-partum ci sono dei cibi che possono aiutarti a mantenerti sana e in forma.

Frutta fresca o verdure accompagnate eventualmente da una scaglia di parmigiano oppure diabete gestazionale menu yogurt con un frutto e 2 noci. Hummus di ceci. Insonnia: cause, rimedi e conseguenze. Pressione bassa o ipotensione. Diabete: la guida completa. Esami del piano di dieta sana per la gravidanza post la guida piano di dieta sana per la gravidanza post. I più letti.

Se eviti queste 5 cattive abitudini vivrai più a lungo. Cancro: nuova immunoterapia potrebbe rivoluzionare le cure. Calcola il tuo peso ideale.

piano di dieta sana per la gravidanza post

Array Miele millefiori: i 4 migliori. Array Crackers integrali: i 4 migliori. Bisogna anche considerare la maggiore sedentarietà, i cambiamenti alimentari e psicologici che hanno il loro ruolo nel ritrovare la forma. La situazione cambia se rimani incinta a 20, 30 o 40 anni. Qualche consiglio aggiuntivo per aiutarti nella dieta e non stancarti troppo nel seguirla: se hai degli attacchi di famemagari dovuti alla stanchezza, privilegia un frutto a qualche dolciume troppo elaborato o confezionato.

Scegli una tisana o un bicchiere di latte, oppure una tazza di tè. Concediti di tanto in tanto qualche alimento che desideri tanto, come una pizza non esagerando col condimento o una barretta di cioccolata meglio come dessert dopo un pasto, che fuori dai pasti. Poi fai movimentoanche se all'inizio non riesci a fare neanche uno sport leggero, cerca di camminare molto, stai all' aria aperta per quanto possibile e se la notte non riesci a dormire per le poppate notturne soprattuttodormi nel pomeriggio piano di dieta sana per la gravidanza post, non appena possibile approfitta dei sonnellini del bebé!

Dormire bene diminuisce lo piano di dieta sana per la gravidanza postche è uno dei nemici numero uno del dimagrimento effettivo. Home Bellezza Moda Piano di dieta sana per la gravidanza post Mamma.

La gravidanza è un evento fisiologico importante durante il quale la salute di un individuo dipende strettamente dalla salute di un altro. L'alimentazione materna gioca un ruolo fondamentale, prima e durante tutto il periodo gestazionale, è condizione essenziale per un adeguato sviluppo del feto, per un buon esito del parto, per la crescita futura del bambino nonché per la prevenzione di patologie neonatali.

Il regime alimentare della gestante deve essere modificato per rispondere alle necessità della madre e del feto. Durante la gestazione infatti aumentano di circa kcal al giorno dal secondo trimestre in poi i fabbisogni energetici e di more info 9 grammi al giorno il fabbisogno di proteine; inoltre aumenta il fabbisogno di vitamine, minerali e di altri nutrienti. Nel caso che la futura mamma fosse sottopeso o sovrappeso già prima della gravidanza piano di dieta sana per la gravidanza post fabbisogni devono essere valutati individualmente, tenendo conto di diversi parametri fra i quali: il peso pre-gravidico indice di massa corporea o BMI e l'attività fisica svolta per determinare il giusto fabbisogno energetico e il peso a fine gravidanza.

L'INRAN Istituto Nazionale di Ricerca sugli Alimenti e la Nutrizione raccomanda in linea di massima ma deve essere il medico specialista a stabilire quanto sia raccomandabile nella singola gravida quanto segue:. Particolarmente cruciale è la copertura dei fabbisogni di calcio, che aumentano notevolmente in gravidanza: se l'alimentazione della madre non è in grado di fornire la quantità di calcio necessaria per lo sviluppo dello scheletro del feto, saranno le ossa materne a privarsene, decalcificandosi, con conseguenze continue reading importanti per la donna.

Anche il fabbisogno di ferro è quasi raddoppiato rispetto alla coetanea non gravida, e spesso è necessario ricorrere a supplementazioni stante l'elevato rischio di anemia materna ed inadeguato sviluppo fetale in caso di carenza. Altri nutrienti cruciali sono rappresentati dall'acido folico raccomandabile la supplementazione, iniziandola già al momento in cui si cerca una gravidanza e dalle vitamine B1, B2, B12 e A.

Per il corretto sviluppo delle strutture nervose del feto, nonché come coadiuvante nella prevenzione della depressione post-partum materna, è raccomandabile un adeguato apporto di acidi grassi essenziali della serie omega-3 in particolare di DHAanche mediante una eventuale supplementazione qualora indicata dal ginecologo.

I tre capitoli che seguono indicano gli alimenti non consentiti, consentiti con moderazione, consentiti e consigliati durante la gravidanza. Si consiglia di fare piccoli pasti, ridurre i grassi, preferire cibi secchi, bere lontano dai pasti e a piccoli sorsi, utilizzare piccole quantità di zenzero come spezia.

Per contrastare la stipsi è necessario incrementare il consumo di acqua e di fibre limitando le verdure che possono creare meteorismo e coliche ed eliminando per lo stesso motivo con un passaverdure la buccia esterna dei legumi cuticola.

Polpettone di tonno e Grana Padano DOP Filetto di merluzzo impanato con erbe aromatiche e Grana Padano DOP Riso integrale mantecato con succo di barbabietola e Grana Padano DOP Insalata salmone e lenticchie Sedani ai broccoli, cavolfiore e ricotta Riso nero al ragù di pesce Millefoglie melanzane e capperi Pasticcio di penne con spinaci Pizza all'ortolana Cous please click for source di agnello e arancia Avvertenze I consigli dietetici forniti sono puramente indicativi e non debbono essere considerati sostitutivi delle indicazioni del medico, in quanto alcuni pazienti possono richiedere adattamenti della dieta sulla base della situazione clinica individuale.

Sommario Raccomandazioni dietetiche generali Alimenti non consentiti Alimenti consentiti con moderazione Alimenti consentiti e consigliati Consigli comportamentali Consigli pratici Gravidanza e nausea Gravidanza e stipsi Gravidanza e reflusso gastro-esofageo Ricette consigliate.

Scarica la dieta Scarica l'articolo. L'INRAN Istituto Nazionale di Ricerca sugli Alimenti e la Nutrizione raccomanda in linea di massima ma deve essere il medico specialista a stabilire quanto sia raccomandabile nella singola gravida quanto segue: Per chi inizia la gravidanza sottopeso BMI inferiore a 18,5 le necessità in energia sono maggiori e l'aumento di peso auspicabile è fra i 12,5 e i 18 kg.

Per chi inizia la gravidanza in situazione di normopeso BMI fra 18,5 e 25l'aumento di peso auspicabile è fra gli 11,4 e i 16 kg.

Una ipotesi di giusta progressione è quella che prevede un click here di 3,5 kg dopo le prime 20 settimane e, in seguito, di circa 0,5 kg a settimana.

Per chi inizia la gravidanza in situazioni di sovrappeso BMI superiore a 25è auspicabile contenere l'aumento fra i 7 e gli 11,5 kg. Per chi è obesa all'inizio della gravidanza BMI superiore a 30il guadagno di peso raccomandato è intorno ai 7 kg. Dieta non significa restrizione, ma regime alimentare corretto, sano ed equilibrato. Questi, che sono per tutti i principi per un corretto stile di vita, lo sono maggiormente per la donna in attesa, per il suo benessere e per quello del bambino che nascerà.

Ridurre il consumo di zuccheri semplici preferendo carboidrati complessi. Ridurre il consumo di grassi, in particolare i grassi saturi.

Incrementare il consumo di fibra. Per introdurre una quota adeguata di proteine ad piano di dieta sana per la gravidanza post valore biologico e di vitamine del gruppo B è opportuno che ogni giorno si piano di dieta sana per la gravidanza post come piano di dieta sana per la gravidanza post o costituenti di un piatto unico due porzioni di pesce, carni magre, uova, formaggi stagionati come il Grana Padano DOP.

Here 2 spuntini, piano di dieta sana per la gravidanza post a metà mattina e uno a metà pomeriggio Cucinare piano di dieta sana per la gravidanza post modo semplice ai ferri, alla griglia, al vapore, lessati, al forno, arrosto, utilizzando quelle attrezzature che consentono di ridurre l'impiego dei grassi come le pentole antiaderenti, a pressione, forni comuni o a microonde.

Scegliere i prodotti in base alla stagione, variando spesso la qualità dei cibi; con la monotonia si rischia di escludere qualche nutriente di fondamentale importanza e soprattutto di non farlo assumere al proprio bambino. Cuocere gli alimenti in modo adeguato.

Dieta post parto: dimagrire senza impazzire

Lavare accuratamente frutta e verdura. Non esitare a chiedere al proprio ginecologo l'opportunità o source di una integrazione farmacologica per ricoprire i fabbisogni di ferro, acido folico ed altri nutrienti. Anche piccole quantità possono essere nocive per il feto. Uova non cotte, alla coque o in camicia, piano di dieta sana per la gravidanza post possono essere veicolo di salmonella.

Frutti di mare, sia cotti che crudi. Pesce crudo e pesce affumicato. Latte crudo non pastorizzato. Formaggi molli da latte crudo es. Possono essere mangiati solo se cotti finché non piano di dieta sana per la gravidanza post le bolle.

Carne cruda o poco cotta. Paté o creme di carne. Carni pronte al consumo spesso crude o poco cotte come salsicce, porchetta, hot dog. Prosciutto crudo, bresaola e carni essiccate, insaccati crudi in genere, soprattutto per le donne suscettibili alla toxoplasmosi. Dolci come dessert, torte, pasticcini, caramelle, cioccolata, merendine, ecc.

piano di dieta sana per la gravidanza post

Condimenti grassi come burro, lardo, panna, margarine, salse tipo ketchup e maionese. Caffè, limitare il consumo a non più di 2 al giorno. Ricordare che sostanze simili alla caffeina sono contenute nel tè, nel maté, nel cioccolato, nelle bevande a base di cola. Una dieta variata prevede alimenti che già naturalmente contengono sale sodio in quantità sufficiente per i nostri bisogni. Ridurre al minimo alimenti che naturalmente contengono elevate piano di dieta sana per la gravidanza post di sale come quelli in salamoia, dadi ed estratti di carne, salse tipo soia.

Preferire i prodotti che indichino in etichetta la quantità di sodio.

La garcinia cambogia ti rende più affamato?

Carboidrati complessi integrali pane, pasta, fette biscottate, ecc. Verdure, il loro consumo è libero e consigliato in porzioni abbondanti purché non si superi la quantità di condimento assegnata.

In gravidanza privilegiare soprattutto quelle a foglie larghe di colore verde scuro. Ricorda che le verdure particolarmente ricche in calcio sono i broccoletti continue reading rape mg a porzione e la cicoria catalogna mg a porzionequelle ricche in ferro sono la cicoria e i finocchi mentre spinaci, broccoli, cavoli e le verdure a foglia scura sono ricche di luteina.

I legumi ceci, fagioli, piselli, fave, ecc. Latte e suoi derivati. Latte e latticini sono gli alimenti che contengono la maggior quantità di calcio oltre ad altri mineraliproteine e vitamine essenziali.

Preferire i prodotti scremati o parzialmente scremati, hanno meno calorie ma contengono ugualmente calcio a parità di peso.

Pesce fresco, surgelato o in scatola al naturale. È consigliabile consumarlo, ananas per la dieta della cena ben cotto, nelle quantità prescritte, almeno tre volte alla settimana preferibilmente cucinato alla griglia, al forno, al vapore, arrosto.

Si raccomanda il consumo di pesci di grandi dimensioni o comunque al termine della catena alimentare pesce spada, palombo, tonno fresco, maccarello gigante, ecc. Se piano di dieta sana per la gravidanza post consumo di pesce non è adeguato si piano di dieta sana per la gravidanza post avere necessità di assumere un integratore di DHA Acido docosaesaenoico da concordare con il ginecologo o nutrizionista.

Cucinate alla griglia, arrosto, bollito, al forno o anche in umido purché il tutto piano di dieta sana per la gravidanza post cucinato senza far friggere i condimenti. Uova, sempre ben cotte, quali importante fonte di proteine, ferro e di luteina.

Se si preferiscono i semi mais, soia, arachide, ecc. Bere almeno 2 litri di acqua al giornopreferendo le acque bicarbonato-calciche o l'acqua del rubinetto che lascia residui calcarei; nell'ultimo trimestre di gravidanza è opportuno assumere almeno 2,5 litri di acqua al giorno, sia per l'aumentato fabbisogno che per prepararsi all'allattamento.

Erbe aromatiche per migliorare il sapore delle pietanze. Tuttavia, è necessario consultare sempre il medico sul tipo e sulla frequenza di attività fisica.

Dieta e menu per Gravidanza

Controllare il peso regolarmente. Non fumare! Il fumo danneggia il nascituro. Seguire scrupolosamente le norme igieniche specialmente in cucina per prevenire le infezioni e contaminazioni alimentari potenzialmente pericolose. Frutta e verdura vanno lavate accuratamenteusando uno spazzolino per rimuovere residui di terra, cere ecc.

In donne suscettibili di toxoplasmosi, per maggiore sicurezza, dopo il lavaggio con acqua corrente lasciare frutta e verdura in ammollo per 30 minuti con bicarbonato o amuchina, risciacquare prima del consumo piano di dieta sana per la gravidanza post della cottura. In particolare sono a rischio i frutti di bosco more, lamponi, mirtilli. Mangiare carne, pollo e pesce solo ben cotti.

Non assaggiare la carne prima che sia completamente cotta Utilizzare uova preferibilmente di classe A correttamente imballate e verificare che non siano nemmeno minimamente danneggiate. Riscaldare fino al bollore gli avanzi. Pulire spesso il frigoriferole superfici dove si cucina e gli utensili. Non permettere la contaminazione crociata contatto tra loro tra alimenti cotti e crudi.

Indossare i guanti quando si fa giardinaggio o qualunque altra attività che richiede di toccare la terra. I gatti, che di solito possono passare i parassiti nelle feci, usano spesso i giardini per i loro bisogni. Possono costituire piatto unico bilanciato in proteine anche le combinazioni di pasta e riso con legumi, se condite con due cucchiai di Grana Padano DOP grattugiato che apporta proteine ad alto valore biologico aminoacidi essenziali. Veganesimole gestanti che ritengono di non consumare alimenti di origine animale dovranno ricorrere piano di dieta sana per la gravidanza post medico per concordare una dieta che piano di dieta sana per la gravidanza post supplire alla mancanza di alcuni aminoacidi delle proteine animali.

La mancanza di alimenti di origine animale eleva il rischio di carenze nutrizionali per il fetoin particolare di vitamine A e B12, ferro, zinco, omega 3a maggior ragione la dieta delle gestanti vegane deve essere somministrata da un medico nutrizionis ta per individuare gli integratori dei nutrienti mancanti che non provengano da estratti animali.

Ricette consigliate Polpettone di tonno e Grana Padano DOP Filetto di merluzzo impanato con erbe aromatiche e Grana Padano DOP Riso integrale mantecato con succo di barbabietola e Grana Padano DOP Insalata salmone e lenticchie Sedani ai broccoli, cavolfiore e ricotta Riso nero al ragù di piano di dieta sana per la gravidanza post Millefoglie melanzane e capperi Pasticcio di penne con spinaci Pizza all'ortolana Cous cous di agnello e arancia Avvertenze I consigli dietetici forniti sono puramente indicativi e non debbono essere considerati sostitutivi delle indicazioni del medico, in quanto alcuni pazienti possono richiedere adattamenti della dieta sulla base della situazione clinica individuale.

Autore Dott. Invia ad un amico. Leggi anche Dieta per diabete in gravidanza.